:: Ultimi 20 post Cerca: ::  Archivio:
[ Scrivi ] RSS Feed 1.0 (Help)
02-02-2005
LIMITI DEI CONTAMINANTI NEI FUNGHI



Il Regolamento (CE) N. 1881/2006 del 19/12/2006 (G.U. L 364) sostituisce il Reg. 466/2001 che viene abrogato.
Tale decisione si è resa necessaria per riordinare la materia, dato lelevato numero di modifiche praticate al reg. 466/2001, nonché per ridefinire meglio alcuni aspetti nel testo del nuovo regolamento.
Tra le novità il valore limite per il PIOMBO e il CADMIO per i funghi spontanei e coltivati.

Il recente REGOLAMENTO (CE) N. 629/2008 DELLA COMMISSIONE del 2 luglio 2008 modifica ulteriormente il regolamento (CE) n. 1881/2006 definendo nuovi tenori massimi di alcuni contaminanti per i funghi Cadmio e Mercurio.


Il letteratura micologica è nota la proprietà che hanno i funghi di assorbire e/o accumulare elevati quantità di contaminanti convezionali ma anche radioattivi anche in condizioni di livelli bassi nel terreno.

Addirittura alcune specie commestibili come Agaricus (prataioli), Boletus (porcini) hanno questa spiccata proprietà.

I prodotti alimentari (funghi)
che contengono uno dei contaminanti elencati nell'allegato
in una quantità superiore al tenore massimo previsto non
sono commercializzabili nel territorio UE.


CONSULTA I REGOLAMENTI:

REGOLAMENTO (CE) 1881/2006


REGOLAMENTO (CE) 629/2008

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
by Dott. Giovanni Rossi | commenti (0) | rispondi | modifica | trackback
 
Torna alla visualizzazione di tutti i post

Siti Web personalizzati di Euweb.it